COSMOFARMA REAZIONE
Altro
Premiazione Hausermann

«Ha speso la propria autorevolezza e la propria professionalità affinché le aziende aderenti a Egualia sostenessero Banco farmaceutico  attraverso la donazione di farmaci, contribuendo così ad aiutare migliaia di persone in difficoltà economica».

E' questa la motivazione del premio consegnato al presidente di Egualia, Enrique Häusermann, dal vicepresidente di Banco Farmaceutico, Marcello Perego, nell’ambito della cerimonia di premiazione i“Innovation&Reasearch Award” svoltasi stamattina nell’ambito dell’edizione 2021 di Cosmofarma Exhibition, significativamente ribattezzata quest’anno “Cosmofarma Reazione”, in programma a Bologna fino al 12 settembre con il patrocinio di FOFI,  Federfarma, Fondazione Cannavò, UTIFAR.

«La pandemia - ha spiegato Perego – ha inasprito le condizioni di chi è povero e reso più difficile il lavoro delle realtà assistenziali che si prendono cura di oro. Abbiamo espresso questa urgenza consegnando questo premio ad un amico prezioso e, attraverso questo gesto, speriamo di trovarne tanti altri come lui».

«L’amicizia della nostra Associazione con Banco Farmaceutico è di lunghissima data», ha commentato Häusermann. «Siamo e saremo sempre orgogliosi di sostenere le iniziative della Fondazione per garantire a tutti un equo accesso alle cure, obiettivo prioritario presente nel DNA di tutte le nostre imprese».

Premiati nell’ambito dell’“Innovation&Reasearch Award - un riconoscimento che punta a valorizzare le capacità creative delle aziende espositrici, la loro genialità e imprenditorialità - sei prodotti: dallo scaffale ‘anti furto’ per le aree a libero servizio, all’insegna-croce che visualizza gli allarmi meteo; dall’App che monitora i parametri vitali per prevenire le patologie cardiovascolari, all’olio di pesce ultra puro; dal packaging a basso impatto ambientale, alla linea di creme e peeling che, sfruttando la proprietà dei probiotici combattono l’invecchiamento cutaneo, lo smog, i danni da raggi dei dispositivi energetici.

Cosmofarma Young, Farmacista dell’anno, Giovane Farmacista,  Best Stand sono gli altri riconoscimenti assegnati quest’anno.

Il Farmacista dell’anno è Giuseppe Maestri, socio titolare della farmacia di Codogno, prima zona rossa nell’emergenza Covid, che nel giugno 2020 è stato nominato Cavaliere al merito della Repubblica dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il riconoscimento Giovane Farmacista è andato invece ad Alice Melocchi, ricercatrice dell'Università degli studi di Milano, Co-founder e chief scientific officer della startup Multiply Lab, per il progetto sistemi di automazione robotica open source per processare i tamponi in tempi record.